Vai al contenuto

  • Connettiti con Facebook Log In with Google      Connettiti   
  • Registrati

Close Open
Close Open
Foto
- - - - -

info file postprodotti


7 risposte a questa discussione

#1 ciko23

ciko23

    NCI Premium Member

  • Piemonte
  • 546 messaggi

Inviato 04 agosto 2018 - 14:09

Buongiorno a tutti,

 

Volevo porre una domanda ai più esperti nel campo della PP;

 

Premetto che quanto vi descriverò di seguito si riferisce a fotografie effettuate con una Nikon D750 con montato un nikon 70-200 f2,8 VRi e premetto che sono tutt'altro che un maestro di postproduzione:

 

Nella stra grande maggioranaza dei casi il mio flusso di PP è il seguente:

 

il primo step è dedicato alle classiche correzioni in camera raw (contrasto, luci, ombre, bilanciamento del bianco, curve, un leggero aumento di nitidezza);

 

nel secondo step, una volta aperto il file in photoshop, l'unica cosa che faccio è andare ad agire sulla nitidezza, seguendo una procedura trovata su youtube, andando ad aumentare il dettaglio nel soggetto della foto.

 

finita questa procedura, unisco i livelli e salvo la foto in formato JPEG con la massima risoluzione. fine.

 

detto questo, il dubbio che mi assale è:

 

E' normale che l'immagine finale, il file jpeg, ha una dimensione che varia dagli 8/9 MB ai, raramente 17/18 MB?

 

Non so se sia una domanda ignorante o meno, ma mi pare strano che con l'attrezzatura che ho descritto sopra, il file finale pesa quanto un file tirato fuori da un corpo APS-C ( con tutto il rispetto verso il formato FX sia ben chiaro).

 

Qualcuno ha voglia di chiarirmi un po di concetti relativi alla PP? 

 

Non vorrei che la post che faccio vada a danneggiare l'immagine finale invece che svilupparla nella maniera corretta.

 

Ringrazio tutti in anticipo, vi auguro un buon weekend!!!!!

 

ciko.

 

 

 

 

 

 


Ciko23

Nikon D750

Af-s Nikkor 24-120mm f/4G ED VR


mc digital

#2 Mauro Orlando

Mauro Orlando

    Coordinatore Generale

  • Amministratore
  • 11325 messaggi
  • Time Online: 13d 1h 12m 11s

Inviato 04 agosto 2018 - 15:44

Qualcuno ha voglia di chiarirmi un po di concetti relativi alla PP?    Non vorrei che la post che faccio vada a danneggiare l'immagine finale invece che svilupparla nella maniera corretta.

 

 

In realtà quello che dici sulla dimensione del fiel jpg prodotto ha pocoi a che vedere con il processo di post produzione applicato.

 

Il jpg è un formato compresso con perdita di informazioni per cui la dimensione del file è (decisamente) minore di quella che otterresti moltiplicando il numero di pixel per i bit colore eccetera.

 

Non solo, visto che l'algoritmo di comressione jpg tiene conto delle caratteristiche dell'immagine e si avvantaggia (tra le altre cose) se essa presenta vaste aree uniformi oterai che la dimesione del file può variare anche molto a parità di dimensioni geometriche dell'immagine e rapporto di compressione.

 

Vedi ad esempio due immagini di dimensioni geometriche identiche e compresse allo stesso modo (massima qualità possibile)

blu.jpg

 

arc.jpg

 

La prima ha un solo colore (blu puro), la seconda ne ha in pratica circa 500.

Il risultato per l'algoritmo jpg è che la prima pesa 1/10 circa della seconda.

 

Passando alla post produzione e alle operazini che fai tu ovviamente influnzano il risultato, ma non (se non in piccola parte ed indirettamente) le dimensioni del file.

Il risultato può piacere o meno, ma non è resposnabilità del formato jpg.

Certo è però che con il jpg tu perdi una quantità di dettagli (specie sfumature di colore) che però dal punti di vista pratico non si nota.

Quindi jpg senza timori per vedere le immagini sullo schermo e pure per mandare in stampa (salvando con il minimo rapporto di compressione) ma usa formati lossless per conservare le immagini a cui tieni, dal RAW originale al TIFF.


#3 ciko23

ciko23

    NCI Premium Member

  • Piemonte
  • 546 messaggi

Inviato 04 agosto 2018 - 17:06

Grazie mille Mauro,
Quindi, per una futura stampa, posso continuare ad esportarle in jpg senza problemi?
Scusa una domanda forse ignorante, ma una dimensione ridotta del file, incide negativamente su una stampa di dimensioni più grande rispetto alla media? Per esempio tra i 60 e gli 80 cm per il lato lungo?

Inviato dal mio LG-K220 utilizzando Tapatalk

Ciko23

Nikon D750

Af-s Nikkor 24-120mm f/4G ED VR


#4 Mauro Orlando

Mauro Orlando

    Coordinatore Generale

  • Amministratore
  • 11325 messaggi
  • Time Online: 13d 1h 12m 11s

Inviato 04 agosto 2018 - 18:30

Quindi, per una futura stampa, posso continuare ad esportarle in jpg senza problemi?
 

Praticamente tutti i laboratori accettano il JPG, alcuni solo quello per cui è la soluzione più pratica che garantisce unaqualità accettabile al 99% con (come hai visto) buon risparmio di spazio disco.

Per quelle foto cui tieni particolarmente e per quelle di cui vuoi una stampa di qualità puoi usare il TIFF che i laboratori più seri accettano.

 

ma una dimensione ridotta del file, incide negativamente su una stampa di dimensioni più grande rispetto alla media? Per esempio tra i 60 e gli 80 cm per il lato lungo?
 

 

Sulla qualità di stampa incide una moltitudine di fattori.

La dimensione del file non conta in quanto tale, ma in quanto è il risultato delle operazioni che fai:

Se quando salvi in jpg scegli di non ridimensionare l'immagine e la massima qualità (o minima compressione) i risultati saranno i migliori possibili.


#5 Ritoccando

Ritoccando

    Esperto_in_Postproduzione - Socio Sostenitore Super Premium

  • Supporter
  • 522 messaggi
  • Time Online: 8h 36m 50s

Inviato 06 agosto 2018 - 09:49

Quoto in toto Mauro.

Aggiungo che se salvi in jpeg per più di 2 volte, l'occhio incomincia a percepire gli artefatti che inevitabilmente si creano (chiaramente sto parlando di salvataggi in qualità 12).

 

"Non vorrei che la post che faccio vada a danneggiare l'immagine finale invece che svilupparla nella maniera corretta"

Questa affermazione, perdonami, ma non la capisco.

L'immagine verrà rovinata/migliorata in base alla post che farai. In ogni caso verrà modificata rispetto allo scatto.

La perdita di dati sarà inevitabile. Dipende da come tratti i canali.

Giulio


#6 romerservice

romerservice

    Member Plus

  • Member Plus
  • 167 messaggi
  • Time Online: 7h 49m 19s

Inviato 08 agosto 2018 - 18:32

Volevo porre una domanda ai più esperti nel campo della PP;
 

 

Ciao ciko23, la domanda la poni come amatore o professionista?

Lo chiedo perché come amatore può andar bene il tuo modo di lavorare, come professionista è assolutamente inaccettabile.

Resto in attesa di risposta. Grazie.


#7 ciko23

ciko23

    NCI Premium Member

  • Piemonte
  • 546 messaggi

Inviato 09 agosto 2018 - 04:24

 
 
Ciao ciko23, la domanda la poni come amatore o professionista?
Lo chiedo perché come amatore può andar bene il tuo modo di lavorare, come professionista è assolutamente inaccettabile.
Resto in attesa di risposta. Grazie.

Ciao romer, guarda, ad oggi mi reputo solamente amatore quindi la post che eseguo è amatoriale, ciò però non toglie che la volontà sia quella di migliorare e quella di capire come un professionista lavori le proprie foto.

Capisco che non sarà possibile imparare qua, ma se qualcuno fosse disposto a spiegare quello che è il aprirlo e di un professionista sarebbe una gran cosa!!

Ti ringrazio comunque per l'interessamento,

Ciko

Inviato dal mio LG-K220 utilizzando Tapatalk

Ciko23

Nikon D750

Af-s Nikkor 24-120mm f/4G ED VR


#8 romerservice

romerservice

    Member Plus

  • Member Plus
  • 167 messaggi
  • Time Online: 7h 49m 19s

Inviato 09 agosto 2018 - 10:23

il primo step è dedicato alle classiche correzioni in camera raw (contrasto, luci, ombre, bilanciamento del bianco, curve, un leggero aumento di nitidezza);

 

Fin qui tutto ok.

Prima di uscire da Camera Raw è importante sapere quale profilo colore sarà incorporato nelle stesse (lo vedi in basso in Camera Raw). Io preferisco AdobeRGB per l'ottimo compromesso tra grandezza del Gammut e peso dei file. Inoltre ho impostato di uscire da Camera Raw sempre come oggetto avanzato anziché come livello normale.

Una volta effettuato le ulteriori lavorazioni in Photoshop salvo i file in .PSD (classico di Photoshop) senza assolutamente unire i livelli.

Per l'invio in stampa effettuo una copia con unico livello, sempre in formato .psd e in AdobeRGB, avendo scelto laboratori capaci di stampare questo tipo di file.

Considero valido il profilo sRGB solo ed esclusivamente per pubblicazioni sul web. Il formato jpeg l'ho completamente abbandonato a favore del più moderno e compatto .png.

Per ulteriori delucidazioni sono sempre disponibile.



 

Ti va di esprimere la tua opinione su questo argomento?

E' più semplice di quanto credi! Basterà accedere con il tuo attuale account social cliccando qui e in pochi secondi potrai interagire con il nostro forum, pubblicare le tue fotografie, ricevere i commenti dagli utenti e dal nostro staff commentatori, il tutto in un ambiente cordiale e accogliente.

Ma sopratutto qui è tutto gratis, l'accesso è libero e aperto a tutti, qualunque brand tu possegga. Abbiamo 120.000 iscritti che aspettano di vedere le tue bellissime fotografie. Dai!!

 

 

 

Aspetta, non andare via!! Ci sono altri contenuti del forum che potrebbero interessarti, guarda qui sotto:




Similar Topics Collapse

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi



Il Nikon Club Italia è parte integrante dell'Associazione Nazionale Domiad Photo Network, Associazione di tipo NO-PROFIT, Cod.Fisc. 97034510780, scarica qui il nostro Statuto (clicca).