Vai al contenuto

  • Log In with Google      Connettiti   
  • Registrati

Spazio Promozionale


Close Open
Close Open
- - - - -

PELLICOLE ILFORD


8 risposte a questa discussione

#1 Guest_multigrade_*

Guest_multigrade_*
  • Guests

Inviato 21 febbraio 2008 - 20:04

Chi di voi le usa?

Quale prodotto utilizzate come rivelatore?

Quali consigli per tirarne fuori il massimo in termini di sviluppo e stampa?


La mia attuale condizione:

Pellicole: Ilford FP4plus, Delta 400professional, delta 100professional
Sviluppo pellicole: Ilford ilfosol S (1+9)
fissaggio: Tetenal superfix (1+3)

Carta: ilford multigrade MGV RC de luxe
Rivelatore: Ilford Bromophen - tetenal Eukobrom (1+3)
Fissaggio: tetenal superfix (1+3)

grazie.

 

 

ASPETTA! Abbiamo trovato un prodotto simile che potrebbe interessarti: CLICCA QUI e compara i prezzi

 

 

 

Clicca qui e cerca argomenti simili a "PELLICOLE ILFORD" sul forum



mc digital

#2 apache

apache

    Veterano

  • NCI PREMIUM MEMBER
  • 1260 messaggi
  • :

Inviato 22 febbraio 2008 - 11:21

Ti riporto un estratto dei miei 'appunti':

ILFORD FP4+ 125 Kodak D-76(1+1 o 1+3)/Ilford ID-11/Ornano S-38 sono i pi¨ consigliati; noi usiamo l'ID-11 1+1 a sensibilitÓ 125 con tempo 9 min a 20 ░C; Rodinal 1+25 se si vuole accentuare la grana; tempi da bugiardino. In Kodak Xtol 1+1 per 10 minuti a 20*, agitazione continua per i primi 30 secondi, poi 5 rovesciamenti per 5 secondi ogni 30 secondi, rende una gamma di grigi estesissima.
ILFORD HP5+ 400 Ilford Microphen (consigliamo di esporla a 200 iso 1+3 16 min -ottima per ritratto-, 1+1 a 400, oltre stock), Kodak D-76(1+0 o 1+1)/Ilford ID-11/Ornano S-38 e Ilford Ilfotec DD-per* sono i pi¨ consigliati;
ILFORD Delta 100 esposta a 50 D76 1+1 10minuti; esposta a 100 D76 1+1 11minuti. A 50 con Rodinal 1+50 11 minuti.
ILFORD Delta 400 consigliata per un'incredibile sensazione di nitidezza e grana finissima esposizione a 200 in Rodinal 1+50 per 12minuti, sempre esposta a 200 D76 1+1 10minuti; esposta a 400 D76 stock 9minuti; usando l'apposito Ilfotec DD-per*, a 20░C, se esposta a 200 6 minuti, se esposta a 400 8 minuti.
ILFORD Delta 3200 Ilford Microphen, Ilford Ilfotec DD-per* e Ilford ID-11/Kodak D-76 sono i pi¨ consigliati. Esposta a 1600 in Microphen stock 8 min, in D-76 stock 9,5 min.
ILFORD SFX 200 (infrarosso) esposta a 400 microphen 1+0, 10 minuti.
ILFORD Pan F+ 50 esposta a 25 D76 1+3 per 14 minuti con agitazione di 30" iniziali + 10 secondi a metÓ trattamento + 10 secondi ad 1 minuto dalla fine (le pause DEVONO essere rispettate scrupolosamente e in esse la tank non deve essere toccata minimamente), poi un fissaggio abbondante. Esposta alla sensibilitÓ nominale necessita di un rivelatore che ne esalti l'acutanza, molto compensatore e che tenga il contrasto sotto controllo, come il D76 molto diluito. Sconsigliato il Rodinal. Ilford consiglia il Perceptol, un rivelatore solvente che non sfrutta appieno la sensibilitÓ ma che riduce ulteriormente la grana, ma l'acutanza ci perde troppo.
Dario

Immagine inserita

Ottica Universitaria

#3 Guest_multigrade_*

Guest_multigrade_*
  • Guests

Inviato 22 febbraio 2008 - 12:55

Grazie Apache ...le tue informazioni sono ORO!

...il Rodinal l'ho usato solo per la FP4 (e molte altre Kodak) ma con l'Ilfosol S ho ottenuto risultati migliori in termini di contrasto, come mai non fai nessun riferimento a quest'ultimo? Mai usato o non Ŕ all'altezza degli altri?

#4 apache

apache

    Veterano

  • NCI PREMIUM MEMBER
  • 1260 messaggi
  • :

Inviato 22 febbraio 2008 - 13:35

L'Ilfosol ha un solo, ma ENORME problema: ha una conservazione limitatissima (pochi mesi dalla produzione), quindi deve essere comprato soltanto se si pu˛ esser sicuri che sia freschissimo ed usato entro breve. Il problema poi Ŕ complicato dal fatto che la sua ossidazione avviene senza cambiare il colore originario, quindi non si pu˛ essere sicuri non sia giÓ scaduto. Quando te ne accorgi? Dopo che hai 'sviluppato' e quindi rovinato una pellicola...
Ergo: Ilfosol, no grazie! Tra l'altro rende la grana, seppur fine, 'a fiocchi', non secca e piacevole come il Rodinal.
Dario

Immagine inserita

#5 Guest_multigrade_*

Guest_multigrade_*
  • Guests

Inviato 22 febbraio 2008 - 14:12

...ancora preziosissime informazioni, grazie.

#6 Guest_gfirmani_*

Guest_gfirmani_*
  • Guests

Inviato 03 marzo 2008 - 17:49

CITAZIONE (multigrade @ Feb 21 2008, 09:04 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Chi di voi le usa?

Quale prodotto utilizzate come rivelatore?

Quali consigli per tirarne fuori il massimo in termini di sviluppo e stampa?


La mia attuale condizione:

Pellicole: Ilford FP4plus, Delta 400professional, delta 100professional
Sviluppo pellicole: Ilford ilfosol S (1+9)
fissaggio: Tetenal superfix (1+3)

Carta: ilford multigrade MGV RC de luxe
Rivelatore: Ilford Bromophen - tetenal Eukobrom (1+3)
Fissaggio: tetenal superfix (1+3)

grazie.


Uso ID 11 e Microphen diluiti 1+1 o 1+3. A volte (ma sono anni che non lo uso) il Perceptol. L'Ilfosol te lo sconsiglio proprio, anche se Ŕ comodo da usare

#7 Guest_Luca87_*

Guest_Luca87_*
  • Guests

Inviato 04 maggio 2008 - 10:35

Sono molto interessato a questo discussione perchŔ anche io fino ad ora ho usato pellicole ilford in accopiata con l'isofol s, e anche a me preoccupa la sua conservazione limitata mi preoccupa.
Mi intrometto con una domanda prorpio banale ma alla quale non ho ancora trovato risposta..
I prodotti in polvere come funzionano?
So che bisogna preparare la soluzione, ma come? Non capisco neanche come vanno le interpretate le diluizioni da usare..
Potreste spiegarmelo?
Grazie! alien7.gif

#8 Guest_zanzo_*

Guest_zanzo_*
  • Guests

Inviato 04 maggio 2008 - 11:12

CITAZIONE (Luca87 @ May 4 2008, 12:35 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Sono molto interessato a questo discussione perchŔ anche io fino ad ora ho usato pellicole ilford in accopiata con l'isofol s, e anche a me preoccupa la sua conservazione limitata mi preoccupa.
Mi intrometto con una domanda prorpio banale ma alla quale non ho ancora trovato risposta..
I prodotti in polvere come funzionano?
So che bisogna preparare la soluzione, ma come? Non capisco neanche come vanno le interpretate le diluizioni da usare..
Potreste spiegarmelo?
Grazie! alien7.gif


Per quel poco che ne so provo a spiegarti

i rivelatori in polvere vanno diliuti in acqua a circa 60 gradi, l' ID11 ha 2 componenti, prima si scioglie uno e poi l'altro, comunque nella confezione e ' tutto spiegato chiaramente
il preprato si conserva per 6 mesi in bottiglie ben tappate e senza aria

per le diluizioni
stok o 1+0 si usa solo il rivelatore senza diluirlo
1+1 si usa una parte di rivelatore e una parte di acqua
1+3 si usa una parte di rivelatore e tre di acqua

#9 Guest_Luca87_*

Guest_Luca87_*
  • Guests

Inviato 04 maggio 2008 - 12:55

CITAZIONE (zanzo @ May 4 2008, 01:12 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Per quel poco che ne so provo a spiegarti

i rivelatori in polvere vanno diliuti in acqua a circa 60 gradi, l' ID11 ha 2 componenti, prima si scioglie uno e poi l'altro, comunque nella confezione e ' tutto spiegato chiaramente


Grazie zanzo! Mi mancava questa parte iniziale!





Similar Topics Collapse

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi



Questo messaggio Ŕ stato visualizzato da un totale di 0 utente(i)

 

 

Il Nikon Club Italia è parte integrante dell'Associazione Nazionale Domiad Photo Network, Associazione di tipo NO-PROFIT, Cod.Fisc. 97034510780, scarica qui il nostro Statuto (clicca).